Indicatori e costi di criminalità mafiosa (Indicators and Costs of Organized Crime)

AA. VV., Alleanze nell’ombra. Mafie ed economie locali in Sicilia e nel Mezzogiorno, Donzelli, 2011

41 Pages Posted: 23 Sep 2014 Last revised: 24 Sep 2014

See all articles by Adam Asmundo

Adam Asmundo

University of Palermo - d/SEAS

Date Written: June 30, 2013

Abstract

Italian Abstract: Questo saggio ha il duplice intento di identificare, attraverso le statistiche ufficiali sulla delittuosità, alcuni reati che possano rappresentare gli specifici “marcatori” della presenza del crimine organizzato nelle province italiane. Una volta identificati questi marcatori, ne verrà analizzata la combinazione e l’intensità, in modo da definire le eventuali differenze presenti nel profilo qualitativo e nelle attività caratterizzanti le organizzazioni mafiose sul territorio. Emergono due principali profili, in termini di capacità di controllo del territorio (Power Syndicate, relativamente più evidente nelle regioni del Mezzogiorno) e di sviluppare affari e traffici illeciti (Enterprise Syndicate, relativamente più evidente al Nord).

Il passo successivo è quello di analizzare, in linea con alcune recenti evoluzioni metodologiche della letteratura socioeconomica e criminologica, i costi economici diretti e indiretti della presenza mafiosa sul territorio oggetto di studio, in termini di costi di anticipazione, di conseguenza e di reazione al fenomeno. Benché di ingente entità finanziaria e caratterizzati da sottostime dovute al ridotto numero di crimini considerati e a una parametrizzazione per difetto della diffusione territoriale del fenomeno, l'ammontare dei costi oscilla fra il 2 e il 4% del PIL nei territori considerati.

English Abstract: This paper is divided into two parts. In the first part we define a set of social indicators – mainly based on official statistics and crime rates – whom will enable us to map the different profiles of organised crime in the Italian regions, at a NUTS 2 and NUTS 3 level. Two main territorial profiles of organized crime do emerge, in terms of what is known as Power Syndicate (territorial control, mainly in Southern Italia regions) and Enterprise Sydicate (i.e. making illegal business, relatively higher in Northern areas).

Based on the indicators defined in part one, in the second part estimations will be driven on the overall cost of organised crime by region, as sum of direct and indirect costs supported by civil society in anticipation, in consequence and in reaction to crime. Although prudentially underestimated (only a few categories of crime are considered and the diffusion parameters have been prudentially underestimated), such costs amount to a remarkable 2-4% of GDP in the different regions.

Note: Downloadable document is in Italian.

Keywords: cost of crime; racket; extortion; organised crime

JEL Classification: R11, K42, C33

Suggested Citation

Asmundo, Adam, Indicatori e costi di criminalità mafiosa (Indicators and Costs of Organized Crime) (June 30, 2013). AA. VV., Alleanze nell’ombra. Mafie ed economie locali in Sicilia e nel Mezzogiorno, Donzelli, 2011, Available at SSRN: https://ssrn.com/abstract=2497937

Adam Asmundo (Contact Author)

University of Palermo - d/SEAS ( email )

Viale delle Scienze, edificio 13
Palermo, 90124
Italy
+39917891893 (Phone)

HOME PAGE: http://www.adamasmundo.it

Here is the Coronavirus
related research on SSRN

Paper statistics

Downloads
73
Abstract Views
572
rank
356,861
PlumX Metrics