'Fondazione della Ragione Pratica, Diritto e Teoria del Discorso' (Foundation of Practical Reason and Discourse Theory)

S. Bertea, “Fondazione della ragione pratica, diritto e teoria del discorso”, Diritto e Questioni Pubbliche 15, 2015, 239-260

University of Leicester School of Law Research Paper No. 17-4

32 Pages Posted: 25 Oct 2016

Date Written: June 22, 2015

Abstract

Italian Abstract: In questo contributo, dopo aver introdotto la concezione della ragione pratica difesa da Alexy mi soffermerò sulla tesi, che svolge un ruolo centrale nella proposta giusfilosofica del pensatore tedesco, secondo la quale il sistema giuridico costituisce una istituzionalizzazione della razionalità pratica. In questa prospettiva, il sistema giuridico deriva non soltanto i suoi tratti essenziali e la sua struttura ma anche la sua giustificazione dagli elementi costitutivi della ragione pratica. Dal momento che il diritto deve la sua giustificazione alla razionalità pratica, il problema della fondazione di quest’ultima è centrale nel pensiero di Alexy. Tuttavia, la fondazione della ragione pratica teorizzata da Alexy, che fa ricorso a un argomento pragmatico-trascendentale, è incompleta. Infatti, l’argomento offerto da Alexy finisce per far dipendere l’autorità della ragione pratica da una decisione individuale di carattere (quasi) esistenzialistico. Tale conclusione non è coerente con l’accettazione di una prospettiva di indagine sostanzialmente kantiana quale è l’approccio filosofico-giuridico di Alexy. Proprio questa interpretazione della strategia argomentativa di Alexy costituisce la legittimazione della proposta, introdotta nella sezione conclusiva del saggio, di sostituire l’argomento pragmatico-trascendentale offerto da Alexy come fondazione della ragione pratica con un argomento—introdotto nel dibattito contemporaneo da Christine Korsgaard—che, facendo leva sull’idea di necessità costitutiva, o concettuale, fonda l’autorità della razionalità pratica su basi meno contingenti rispetto a quelle identificate da Alexy

English Abstract: This essay is to be understood as primarily a discussion of Robert Alexy's treatment of practical reason and law. After a concise presentation of Alexy's theory of law and practical reason, I move to critically engage with Alexy's foundation of practical reason shaped by a weak transcendental-pragmatic argument, which in its present form, I will claim, can only show why sometimes we ought to follow the guidance of practical reason, and which consequently makes the authority of practical reason ultimately dependent on individual decision. This in turn makes practical reason a contingent notion, and less attractive for it from a Kantian perspective. Yet we can avoid that outcome—and still preserve Alexy's comprehensive conception of law as practical reason—by strengthening his foundational argument. This is something I intend to do in the second part of the paper, where, by building on the idea of constitutive necessity I put forward a transcendental foundation of practical reason, thereby resting Alexy's conception of law as practical reason on a non-contingent basis.

Note: Downloadable document is in Italian.

Keywords: Legal philosophy, Theory of practical Rationality, Robert Alexy, Christine Korsgaard

Suggested Citation

Bertea, Stefano, 'Fondazione della Ragione Pratica, Diritto e Teoria del Discorso' (Foundation of Practical Reason and Discourse Theory) (June 22, 2015). S. Bertea, “Fondazione della ragione pratica, diritto e teoria del discorso”, Diritto e Questioni Pubbliche 15, 2015, 239-260; University of Leicester School of Law Research Paper No. 17-4. Available at SSRN: https://ssrn.com/abstract=2857710

Stefano Bertea (Contact Author)

Leicester Law School ( email )

University Road
Leicester LE1 7RH, LE1 7RH
United Kingdom

Register to save articles to
your library

Register

Paper statistics

Downloads
13
Abstract Views
86
PlumX Metrics